Parliamo del più e del meno

Parliamo del più e del meno

 

 

da:       studenteCS81@universitas.eu

a:         professoreVZ40@universitas.eu

Oggetto: valutazione elaborato finale

 

Egregio professore,

La contatto per chiederLe gentilmente una spiegazione circa la valutazione da Lei assegnata al mio elaborato finale. Senza falsa modestia Le confesso che speravo di poter ottenere un voto positivo, in considerazione dell’impegno profuso e dell’assiduità con cui ho seguito il Suo corso, ed anche – se mi è consentito – della qualità ed originalità del lavoro da me svolto. Constatare invece di aver ottenuto un misero S.V., “senza voto”, mi ha stupito a dir poco e tuttora non ne capisco la ragione. Posso chiederLe di esplicarmene la motivazione?

 

La ringrazio anticipatamente e colgo l’occasione per porgerLe distinti saluti

 

 

da:       professoreVZ40@universitas.eu

a:         studenteCS81@universitas.eu

Oggetto: RE: valutazione elaborato finale

 

Gentile studente,

Riscontro la sua di cui all’oggetto e le fornisco la spiegazione richiestami. Ho dovuto assegnarle un S.V. in quanto il suo elaborato finale era irricevibile per violazione del Decreto Didattico n. 26, che ottemperava ad una recente sentenza della Corte Internazionale dei Diritti dell’Umanità. Il mio è stato un atto dovuto e non avrei potuto assegnarle alcuna valutazione differente.

Le esprimo la mia comprensione per lo spiacevole episodio occorsole.

 

Cordiali  saluti

 

 

da:       studenteCS81@universitas.eu

a:         professoreVZ40@universitas.eu

Oggetto: RE: RE: valutazione elaborato finale

 

Egregio professore,

nel ringraziarLa della spiegazione datami, e scusandomi per l’incomodo, sono a chiederLe cortesemente ulteriori ragguagli. Nel riconoscere la mia ignoranza in merito al contenuto della sentenza da Lei citata, sono a domandarLe se vi è modo per rimediare al mio errore e regolarizzare l’elaborato, atteso che l’attuale valutazione dello stesso sarebbe di grave nocumento alla mia media universitaria.

 

La ringrazio anticipatamente e colgo l’occasione per porgerLe distinti saluti

 

 

da:       professoreVZ40@universitas.eu

a:         studenteCS81@universitas.eu

Oggetto: RE: RE: RE: valutazione elaborato finale

 

Gentile studente,

nell’invitarla per il futuro ad essere più edotto dei regolamenti universitari, per non dire delle norme disciplinanti la società in cui viviamo, debbo informarla che i termini per presentare l’elaborato sono oramai scaduti. Tuttavia, secondo quanto statuito dall’ordinamento accademico, lei potrà ripresentare il suo elaborato debitamente corretto a conclusione del corso del prossimo anno, ed il voto che otterrà sarà bilanciato con la valutazione correntemente assegnatale, della quale pertanto potrà attenuare gli effetti sfavorevoli sulla sua media.

Per quanto concerne la regolarizzazione del suo elaborato, premesso che dopo averne constatata prima facie l’irricevibilità non ho proceduto ad approfondirne il contenuto, sul quale pertanto non posso fornirle alcuna valutazione preventiva, la informo che lei ha fatto uso nel suo lavoro di un simbolo il cui uso è stato dichiarato invalido dalla citata sentenza e dal citato Decreto Didattico. Dovrà pertanto rimuoverlo dal testo e sostituirlo con il corrente simbolo adibito alla medesima funzione. La invito ad accedere al database universitario, dove si trovano i predetti documenti ufficiali che lei potrà agevolmente consultare e conoscere.

 

Cordiali saluti

 

 

da:       studenteCS81@universitas.eu

a:         professoreVZ40@universitas.eu

Oggetto: !!!!!!!!


profesore MA KE STIAMO SKERZANDO????? Il m elaborato era irregolare xkè o usato il ÿ ???????? E lei m boccia e m dice che m devo tenere la media abbassata X QUESTO CAXXO DI MOTIVO????????????????

Ma ki le a decise qeste regole?????!!!!!!!!

 

 

da:       professoreVZ40@universitas.eu

a:         studenteCS81@universitas.eu

Oggetto: RE: !!!!!!!!

 

Gentile studente,

voglio scusare i toni scomposti e l’ortografia traballante della sua precedente comunicazione, in considerazione del suo comprensibilmente alterato stato emotivo. La informo tuttavia che per il suo problema non vi è soluzione diversa da quella da me prospettata.

La informo inoltre che, nonostante il correttore automatico del sistema informatico abbia modificato il simbolo contenuto nella sua e-mail, deduco dal contesto che lei ha nuovamente adoperato il simbolo già usato nell’elaborato. La invito pertanto per il suo stesso bene a prestare più attenzione in futuro, ed a procurarsi una nuova tastiera conforme alle ultime normative in materia (giacché intuisco che lei ne sta usando una obsoleta).

Infine la rassicuro sulla bontà della ratio dei citati provvedimenti. Il simbolo precedente è stato dichiarato irregolare poiché equivoco e facilmente fraintendibile, attesa la sua stretta rassomiglianza con il simbolo di una particolare religione. In quanto tale esso violava la neutralità confessionale della materia da me insegnata, ed era suscettibile di offendere i sentimenti degli studenti appartenenti ad una religione diversa o non professanti religione alcuna, con grave lesione della loro libertà e dei loro diritti. Pertanto giustamente si è proceduto alla sua sostituzione con il simbolo “┴”, estendendo in via generale una soluzione già adottata dallo Stato di Israele nel XIX secolo.

 

Cordiali saluti

 

 

da:       studenteCS81@universitas.eu

a:         professoreVZ40@universitas.eu

Oggetto: RE: RE: !!!!!!!!

 

Professore, mi scuso per il linguaggio dell’ultima mail che ho scritto d’impulso, ma ritengo di essere vittima di un’ingiustizia. Il simbolo ÿ non ha niente a che fare con la croce, e poi se anche fosse che c’entra con il mio elaborato? Mica l’ho usato per fare propaganda cristiana!

 

La prego per favore di aiutarmi perché non merito questo.

 

 

da:       professoreVZ40@universitas.eu

a:         studenteCS81@universitas.eu

Oggetto: RE: RE: RE:!!!!!!!!

 

Se ne faccia una ragione e la prossima volta stia più attento ai regolamenti universitari, e non continui ad usare quel simbolo altrimenti si renderà passibile di sanzioni disciplinari.

Non ho certo bisogno che lei venga ad insegnarmi la mia materia. La paternità del simbolo precedentemente usato come “più”, così come del segno “–” tuttora usato per il “meno”, è attribuita al matematico tedesco Johann Widmann, che secondo l’aneddotica storica cominciò ad usarli nel 1489 per indicare il peso esatto delle casse di merce, e il loro uso si diffuse in Europa a partire dal XVI secolo. Ora, è ben vero che la ricerca storica non ha finora rilevato se fu a causa di fattori religiosi che il Widmann scelse due segmenti perpendicolari allo scopo di indicare il “più”; tuttavia, come rilevava la Corte Internazionale dei Diritti dell’Umanità nella sua sentenza, il predetto simbolo, a prescindere dalla sua origine non ideologica, era oggettivamente idoneo per la sua conformazione ambigua ad essere frainteso e dunque a perturbare l’imparzialità dell’attività educativa, specialmente in considerazione della particolare vulnerabilità intellettuale del corpo studentesco, mancante della capacità di assumere una distanza critica in relazione al messaggio di una presunta scelta preferenziale in materia religiosa da parte dell’autorità docente e dell’istituzione universitaria.

 

La matematica deve essere neutrale. Accetti il suo sbaglio, faccia tesoro dell’esperienza e ripresenti il suo elaborato di Analisi algebrica al prossimo corso.

 

 

da:       studenteCS81@universitas.eu

a:         professoreVZ40@universitas.eu

Oggetto: i miei ┴ sentiti ringraziamenti

 

Egregio professore,

 

La ringrazio sentitamente per l’aiuto da Lei gentilmente fornitomi e colgo l’occasione per porgerLe un sonoro MAVAFFANCULO!!!

 +

 Distinti saluti


27 responses to “Parliamo del più e del meno

  • ClaudioLXXXI

    E per il gioco "trova-la-citazione-nascosta", chi è che sa cosa diceva il Decreto Didattico n. 26 (quello originale)?
    senza sbirciare su google mi raccomando…

    ancora, la mail del professore non è casuale, andate a controllare la lista di giudici che attualmente compongono la Corte Europea dei Diritti dell’Uomo e vediamo se lo trovate…

    P.S. se qualcuno pensa che la vicenda raccontata sia completamente assurda, irreale e fuori del possibile, legga qui

  • ClaudioLXXXI

    E per il gioco "trova-la-citazione-nascosta", chi è che sa cosa diceva il Decreto Didattico n. 26 (quello originale)?
    senza sbirciare su google mi raccomando…

    ancora, la mail del professore non è casuale, andate a controllare la lista di giudici che attualmente compongono la Corte Europea dei Diritti dell’Uomo e vediamo se lo trovate…

    P.S. se qualcuno pensa che la vicenda raccontata sia completamente assurda, irreale e fuori del possibile, legga qui

  • utente anonimo

    Complimenti, nella sua drammaticità questo post è molto bello.

    Marcello L.

  • anonimo

    Complimenti, nella sua drammaticità questo post è molto bello.

    Marcello L.

  • utente anonimo

    Forte!!! Zagrebelsky?

  • anonimo

    Forte!!! Zagrebelsky?

  • ClaudioLXXXI

    Indovinato! Vladimiro Zagrebelsky nato nel 1940, il giudice designato dall’Italia alla Corte Europea dei Diritti dell’Uomo, fratello di Gustavo Zagrebelsky e a lui ideologicamente affine.
    Questo è uno dei giudici che ci danno lezioni di neutralità religiosa.

  • ClaudioLXXXI

    Indovinato! Vladimiro Zagrebelsky nato nel 1940, il giudice designato dall’Italia alla Corte Europea dei Diritti dell’Uomo, fratello di Gustavo Zagrebelsky e a lui ideologicamente affine.
    Questo è uno dei giudici che ci danno lezioni di neutralità religiosa.

  • Lucyette

    Occhio, eh… riferisci allo studente di fare molta attenzione a rivedere tutto il testo, perché in Arabia Saudita hanno bandito anche la lettera X (in effetti è una croce un po’ ruotata: pericolosissima!!)

    Comunque questo post è davvero splendido, complimenti!😛

  • Lucyette

    Occhio, eh… riferisci allo studente di fare molta attenzione a rivedere tutto il testo, perché in Arabia Saudita hanno bandito anche la lettera X (in effetti è una croce un po’ ruotata: pericolosissima!!)

    Comunque questo post è davvero splendido, complimenti!😛

  • utente anonimo

    Come Storia della Matematica insegna, nel caso di una deriva così assurda di politicamente corretto  ci sono varie metodologie sostitutive…dal ritorno dell’algebra retorica (anche sincopata,se si vuole) oppure si cancellerà il segno +, e lo si terrà solo a mente.
    Nel caso del ‘x’ invece, mi chiedo come indichino in Arabia Saudita il prodotto vettoriale.
    fre.

  • anonimo

    Come Storia della Matematica insegna, nel caso di una deriva così assurda di politicamente corretto  ci sono varie metodologie sostitutive…dal ritorno dell’algebra retorica (anche sincopata,se si vuole) oppure si cancellerà il segno +, e lo si terrà solo a mente.
    Nel caso del ‘x’ invece, mi chiedo come indichino in Arabia Saudita il prodotto vettoriale.
    fre.

  • ClaudioLXXXI

    Sono basito!
    avevo pensato di fare un’allusione alla X nel racconto, ma poi ho pensato "no, questo è TROPPO inverosimile, i lettori penseranno a una forzatura…"

    la realtà supera sempre la fantasia!

  • ClaudioLXXXI

    Sono basito!
    avevo pensato di fare un’allusione alla X nel racconto, ma poi ho pensato "no, questo è TROPPO inverosimile, i lettori penseranno a una forzatura…"

    la realtà supera sempre la fantasia!

  • OsteriaVolante

    Credevo fosse tutta un’invenzione e invece…. senza parole, non pensavo che alcuni ebrei avessero tanta fantasia… Come se in Italia oscurassimo la luna quando è nella fase crescente perchè ricorda l’Islam…

    L’oste

  • OsteriaVolante

    Credevo fosse tutta un’invenzione e invece…. senza parole, non pensavo che alcuni ebrei avessero tanta fantasia… Come se in Italia oscurassimo la luna quando è nella fase crescente perchè ricorda l’Islam…

    L’oste

  • nihilalieno

    Era quello che dava tutto il potere alla Humbridge?
    (sono stata brava, non ho guardato… ma adesso vado)

  • nihilalieno

    Era quello che dava tutto il potere alla Humbridge?
    (sono stata brava, non ho guardato… ma adesso vado)

  • nihilalieno

    Umpf … quello era il 23!

  • nihilalieno

    Umpf … quello era il 23!

  • ClaudioLXXXI

    Bravissima Nihil!

    Per ordine dell’Inquisitore supremo di Hogwarts, agli insegnanti è fatto assoluto divieto d’ora in poi di fornire agli allievi qualunque informazione che non sia strettamente pertinente alle materie che insegnano

    Non vi sembra un concetto già sentito?

  • ClaudioLXXXI

    Bravissima Nihil!

    Per ordine dell’Inquisitore supremo di Hogwarts, agli insegnanti è fatto assoluto divieto d’ora in poi di fornire agli allievi qualunque informazione che non sia strettamente pertinente alle materie che insegnano

    Non vi sembra un concetto già sentito?

  • nihilalieno

    Bravissima? Per aver indovinato solo il libro? Profe, lei è troppo generoso!

  • cecilia2day

    Quella di Israele mi mancava, goish O.o
    Mica vorrai dargli torto. Oltretutto, si sa benissimo che le croci le hanno inventate i cristiani, mica esistevano prima. Mica😉

    'notte.
    Cecilia gironzolona ed insonne.

  • cecilia2day

    Quella di Israele mi mancava, goish O.o
    Mica vorrai dargli torto. Oltretutto, si sa benissimo che le croci le hanno inventate i cristiani, mica esistevano prima. Mica😉

    'notte.
    Cecilia gironzolona ed insonne.

Ciao. Se vuoi commentare, accomodati. Non c'è bisogno di nome o e-mail, non c'è approvazione preventiva, no censura. Hai il libero arbitrio e io lo rispetto, anche se potresti usarlo male. Ricorda però che la libertà implica la responsabilità. Se sei un troll, ignorerò i tuoi commenti - a meno che tu non faccia un flood. Se pensi che quel che dico è sbagliato, fammelo notare. Attenzione però, perchè chiunque tu sia, se non sei d'accordo con me, proverò a convincerti del contrario. Qui il dialogo non sono belle chiacchiere per scambiarsi "secondo me" e sentirsi più buoni e tolleranti: qui il dialogo serve a cercare, trovare, amare la Verità.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: