Futuro in trance

 

 

Consigli per gli acquisti: andate in edicola e comprate questo libro. Costa solo € 5,5 e li vale tutti. Peccato solo per il titolo, Futuro in trance, che non c’entra molto con il titolo originale (Mockingbird); in edizioni passate è stato pubblicato con un titolo molto più bello e poetico, Solo il mimo canta al limitare del bosco, che è una frase ricorrente in questo romanzo distopico.

Una distopia è il contrario dell’utopia, ovvero descrive un futuro sgradevole. Qui c’è un futuro in cui l’umanità si è ridotta a pochi individui schiavi delle droghe e dell’imperativo del piacere, che si affidano ciecamente ai robot e alla tecnologia, vincolati ai dogmi della Privacy e dell’Individualismo e a comandamenti come “non farti domande, rilassati” e “il sesso svelto è meglio”. Niente cultura, niente storia, niente libri, niente famiglie, niente amici, niente amore, e niente bambini. Un mondo morente dove l’unica speranza per il futuro è affidata al protagonista maschile, l’unico uomo al mondo che sa leggere, e alla protagonista femminile, l’unica donna al mondo che non prende droghe. E al robot Sponthoff, il robot quasi umano, il cui desiderio è lo stesso inconscio desiderio di un’umanità tarata e difettosa che pare quasi arrivata alla fine: morire.

 

Questo libro o è un capolavoro o ci si avvicina molto. Vi consiglio vivamente di leggerlo.


10 responses to “Futuro in trance

  • utente anonimo

    Lo leggerò appena possibile, dal canto tuo leggi però, se non l’hai già fatto, questo: http://it.wikipedia.org/wiki/Un_cantico_per_Leibowitz

    ossequi

  • ClaudioLXXXI

    Letto anche quello, un altro libro bellissimo! Sai se il seguito "Saint Leibowitz and the Wild Horse Woman" è all’altezza?

  • utente anonimo

    Uffa…non sono riuscito a trovarlo nelle edicole vicine!
    Avevano solo il numer 055, di Zelazny, "Io, l’immortale" e l’ho preso lo stesso…devo rifarmi dopo aver letto per la prima volta un romanzo del commissario Montalbano. Non mi aspettavo chissa che’, ma non pensavo fosse cosi’ brutto.

    -majti

  • utente anonimo

    Trovato!
    Ma ora devo leggere quello di Zelazny.

    Grazie per il tip, ti sapro’ dire.

    -nuns

  • nihilalieno

    Preso! All’ultimo tuffo, direttamente dalla scatola dei resi dieci minuti prima della chiusura. Fiuuuuuuuuuuu

  • ClaudioLXXXI

    Poi fatemi sapere che ne pensate…

    Peraltro ho scoperto che CulturaCattolica.it ha alcune pagine dedicate a questo libro, la mia opinione è condivisa.

  • utente anonimo

    Corro subito a comprarlo!!!!!  Spero che sia ancora in edicola…
    Reginadistracci sloggata

  • sissi2002

    Per la cronaca: visitate n. 7 edicole. Una di esse ha solo l’ultimo numero, tre non sanno cosa sia la Urania, una non li tiene perchè non ha posto, due sciorinano tutti gli Harmony in loro possesso e li sponsorizzano calorosamente
    Finalmente trovo un’anima buona che si collega online col sito della mondadori e prenota il libro che arriverà entro un paio di settimane

    Torino è di fatto il terzo mondo.

  • nihilalieno

    Leggere[..] "E ora, mentre procedo sulle antiche autostrade verdi cosparse di buche, con l’oceano alla destra e i campi vuoti alla sinistra, sotto un sole luminoso, mi sento libero e forte. Se non avessi letto dei libri, non potrei sentirmi così. Quals [..]

  • brucewayne

    Letto.
    L’idea di base e’ molto buona, l’universo distopico e’ molto intrigante. Peccato che la seconda meta’ del libro sia secondo me non molto riuscita, a parte qualche raro momento interessante. 
    Fa rabbrividire cosa e’ disposto a fare il robot Spofforth (non Sponthoff!!!) al fine di poter morire.

Ciao. Se vuoi commentare, accomodati. Non c'è bisogno di nome o e-mail, non c'è approvazione preventiva, no censura. Hai il libero arbitrio e io lo rispetto, anche se potresti usarlo male. Ricorda però che la libertà implica la responsabilità. Se sei un troll, ignorerò i tuoi commenti - a meno che tu non faccia un flood. Se pensi che quel che dico è sbagliato, fammelo notare. Attenzione però, perchè chiunque tu sia, se non sei d'accordo con me, proverò a convincerti del contrario. Qui il dialogo non sono belle chiacchiere per scambiarsi "secondo me" e sentirsi più buoni e tolleranti: qui il dialogo serve a cercare, trovare, amare la Verità.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: