Archivi tag: Umberto Veronesi

Gli specchi e la copula sono abominevoli

GLI SPECCHI E LA COPULA SONO ABOMINEVOLI,
POICHÉ MOLTIPLICANO IL NUMERO DEGLI UOMINI

 
 
Chi l’ha detto?
 
A) Valentino, filosofo e teologo gnostico, 135 – 165 d.C.;
B) Jorge Luis Borges, narratore, poeta, saggista, 1899 1986;
C) Umberto Veronesi, oncologo, editorialista, ex Ministro della Repubblica, 1925 – vivente.
 
 
Inviare la risposta corretta tramite commento. I solutori dell’enigma vinceranno un kit per l’autocastrazione oppure, a scelta, un viaggio premio alla casa di riposo La Quiete (sola andata).

Annunci

Scienza e fede possono andare insieme (elenco scienziati credenti)

“Scienza e fede non possono andare insieme”

 

 

 

 

1.        Ambrosetti, Antonio. 1944-vivente. Matematico. Credente in Dio.

 

2.        Ampère, André-Marie. 1775-1836. Fisico famoso per i suoi studi sull’elettricità, in suo onore l’unità di misura della corrente elettrica è l’ampere. Cattolico fervente.

 

3.        Barr, Stephen M.. Fisico. Cattolico.

4. Beenakker, Carlo. 1960-vivente. Famoso per i suoi studi nella fisica della materia condensata, vincitore del Premio Spinoza. Notoriamente cattolico.

 

5.        Bohr, Niels. 1885-1962. Nobel fisica 1922. Fisico e matematico noto per i suoi studi sull’atomo e sulla meccanica quantistica. Formalmente cristiano luterano (interessato peraltro al taoismo).

 

6.        Boscovich, Ruggiero Giuseppe, S.J.. 1711-1787. Astronomo, fisico, matematico, noto per i suoi studi sul calcolo dell’orbita dei pianeti e la definizione di corpo rigido. Era cattolico e gesuita.

 

7.        Boyle, Robert. 1627-1691. Chimico e fisico, noto particolarmente per l’omonima legge sui gas. Cristiano anglicano, molto impegnato nella teologia e nell’apologetica.

 

8.        Cabibbo, Nicola. 1935-vivente. Fisico, famoso per i suoi studi sulla forza nucleare debole e per l’omonimo angolo di Cabibbo. Credente, membro della Pontificia Accademia per le Scienze.

 

9.        Cantor, Georg. 1845-1918. Matematico, famoso per la teoria degli insiemi e i numeri transfiniti. Teista, cercò di identificare l’Infinito Assoluto con Dio (ma va anche detto che soffrì problemi di squilibrio mentale).

 

10.        Carrel, Alexis. 1873-1944. Nobel medicina 1912. Biologo e chirurgo, noto per le sue scoperte sui vasi sanguigni e sui trapianti. Si convertì al cattolicesimo dopo aver assistito a una guarigione a Lourdes (tuttavia gli sono attribuiti scritti in favore dell’eutanasia di stato a scopo eugenetico).

 

11.    Caselli, Giovanni. 1815-1891. Fisico e inventore del pantelegrafo (il precursore del fax). Abate.

 

12.    Castelli, Benedetto. 1577-1644. Matematico, fisico, noto per i suoi importanti studi sull’idraulica. Era un frate benedettino.

 

13.    Cauchy, Augustin-Louis. 1789-1857. Matematico e ingegnere, noto per i suoi studi di analisi infinitesimale. Fervente cattolico.

 

14.    Collins, Francis. 1950-vivente. Genetista, ha guidato il progetto genoma. Cristiano evangelico.

 

15.    Consolmagno, Guy, S.J.. 1952-vivente. Astronomo. Cattolico, gesuita.

 

16.    Coyne, George, S.J.. 1933-vivente. Astronomo. Cattolico, gesuita. Ex direttore della Specola Vaticana.

 

17.    De Giorgi, Ennio. 1928-1996. Matematico famoso per l’omonimo teorema e per aver risolto il XIX problema di Hilbert. Notoriamente cattolico.

 

18.    Dobzhansky, Theodosius. 1900-1975. Biologo, genetista, famoso per i suoi studi sulla sintesi evoluzionistica moderna (o neodarwinismo). Cristiano ortodosso.

 

19.    Duhem, Pierre. 1861-1916. Fisico, matematico, storico della scienza, famoso per la tesi di Quinn-Duhem e l'equazione di Gibbs-Duhem. Fervente cattolico.

 

20.    Eccles, John Carew. 1903-1997. Nobel medicina 1963. Neurofisiologo, famoso per i suoi studi sui neuroni e sul sistema nervoso. La pagina inglese di wikipedia lo definisce “devoto teista e a volte cattolico romano”.

 

Einstein, Albert. 1879-1955. Nobel fisica 1921. Non lo inserisco nella numerazione perché Einstein è un caso molto particolare: non si definiva né ateo, né deista, né panteista, ma credeva in un “Dio di Spinoza” impersonale (o meglio außerpersönlich, oltre-personale) da cogliere razionalmente, che si rivela ma non si identifica nella natura, e che non si preoccupa del destino dei singoli individui. Gli è attribuita la celebre frase “La scienza senza religione è zoppa, la religione senza scienza è cieca”.

 

21.    Euler, Leonhard (noto in Italia come Eulero). 1707-1783. Celebre matematico e fisico. Notoriamente cristiano (perdipiù in epoca di illuminismo trionfante).

 

22.    Faà di Bruno, Francesco. 1825-1888. Matematico famoso per l’omonima formula applicata nel calcolo combinatorio. Era cattolico e sacerdote, fondatore di un ordine ecclesiastico, ed è stato beatificato.

23. Fabre, Jean-Henri. 1823-1915. Fisico, chimico, botanico, studioso della natura, è considerato il padre dell’entomologia. Notoriamente credente in Dio.

 

24.    Fantappiè, Luigi. 1901-1956. Matematico famoso per la teoria dei funzionali analitici. Teista.

 

25.    Faraday, Michael. 1791-1867. Fisico e chimico, noto per le sue scoperte nell’ambito dell’elettromagnetismo. Fervente cristiano, membro della chiesa sandemaniana.

 

26.    Ferraris, Galileo. 1847-1897. Scienziato e ingegnere, inventore del motore elettrico alternato e scopritore del campo magnetico rotante. Cattolico.

 

27.    Florenskij, Pavel Aleksandrovic. 1882-1937. Matematico famoso per gli studi sul transfinito cantoriano. Fu anche filosofo e teologo, nonché pope ortodosso.

 

28.    Foucault, Jean-Bertrand-Léon. 1819-1868. Fisico, inventore del Pendolo di Foucault. Si convertì al cattolicesimo in tarda età.

 

29.    Funes, Josè Gabriel, S.J.. 1963-vivente. Astronomo. Cattolico, gesuita. Attuale direttore della Specola Vaticana.

 

30.    Galilei, Galileo. 1564-1642. Fisico, filosofo, matematico, astronomo. La sciagurata vicenda del suo processo è universalmente nota, ma qui rileva notare che Galileo si professò sempre, e sinceramente per quanto ne sappiamo, cattolico.

 

31.    Galvani, Luigi. 1737-1798. Fisico e studioso di anatomia, noto per gli studi sull’elettricità. Era cattolico e terziario francescano.

 

32.    Gauss, Carl Friedrich. 1777-1855. Matematico, astronomo, fisico, famoso per la curva di Gauss e altre importanti scoperte. Notoriamente cristiano.

 

33.    Gingerich, Owen Jay. 1930-vivente. Astronomo, ha presieduto il Comitato dell’Unione Internazionale Astronomi che si è occupato di modificare la definizione di pianeta. Credente in Dio e in una nozione teista di evoluzionismo.

 

34.    Gödel, Kurt. 1906-1978. Matematico, logico, filosofo. Molto noto per i teoremi di incompletezza, meno famoso per una “dimostrazione logico-formale” dell’esistenza di Dio. Teista, gli è attribuita la frase “I am convinced of the afterlife, independent of theology. If the world is rationally constructed, there must be an afterlife”.

 

35.    Heisenberg, Werner. 1901-1976. Nobel fisica 1932. Fisico noto per l’omonimo principio di indeterminazione. Cristiano luterano.

 

36.    Jáki László Szaniszló (noto come Stanley Jaki). 1924-2009. Fisico, famoso per aver applicato il teorema di Gödel alla “teoria del tutto”. Sacerdote cattolico, filosofo e teologo.

 

37.    Joule, James Prescott. 1818-1889. Fisico noto per i suoi studi sull’energia, in suo onore l’unità di misura dell’energia è il joule. Notoriamente cristiano.

 

38.    Kelvin, ovvero William Thompson più noto con il titolo di Lord Kelvin. 1824-1907. Fisico, ingegnere, inventore del telegrafo elettrico, noto per gli studi sulla termodinamica. Cristiano devoto e presbitero della Chiesa di Scozia.

 

39.    Kepler, Johannes (italianizzato Keplero). 1571-1630. Astronomo e matematico. Cristiano  molto credente, scoprì le famose tre leggi sul moto dei pianeti cercando di capire la logica geometrica usata da Dio nel creare l’universo.

 

40.    Laennec, René-Théophile-Marie-Hyacinthe. 1781-1826. Medico e fisico, famoso per l’invenzione dello stetoscopio e la definizione del volume del cuore. Fervente cattolico.

 

41.    Leibniz, Gottfried Wilhelm. 1646-1716. Oltre che noto filosofo e metafisico, fu anche scienziato e matematico, famoso per il calcolo infinitesimale.

 

42.    Lejeune, Jérôme. 1926-1994. Medico e genetista, scopritore della causa genetica della sindrome di down. Zelante cattolico, è in corso la causa di beatificazione.

 

43.    Lemaître, Georges Edouard. 1894-1966. Fisico e astronomo, famoso per gli studi sull’espansione dell’universo e la teoria dell’atomo iniziale (che fu definita spregiativamente da Fred Hoyle teoria del Big Bang). Era un sacerdote cattolico.

 

44.    Macelwane, James, S.J.. 1883-1956. Sismologo. Cattolico e gesuita.

 

45.    Marconi, Guglielmo. 1874-1937. Nobel fisica 1909. Fisico, inventore della radio. Cristiano protestante, realizzò Radio Vaticana. Gli è attribuita la frase “La scienza è incapace di dare la spiegazione della vita. Solo la fede ci può fornire il senso dell’esistenza: sono contento di essere cristiano”.

 

46.    Maxwell, James Clerk. 1831-1879. Fisico e matematico, studioso dell’elettromagnetismo, scopritore delle omonime equazioni. Fervente cristiano (prima episcopaliano, poi evangelico).

 

47.    McGrath, Alister. 1953-vivente. Biofisico molecolare. Teologo cristiano, ha dibattuto spesso con Richard Dawkins.

 

48.    Mendel, Gregor. 1822-1884. Biologo, precursore della genetica, scopritore delle leggi che portano il suo nome. Cattolico, monaco e sacerdote (nonché abate del suo monastero). Gli è attribuita la frase: “le forze della natura agiscono secondo una segreta armonia, che è compito dell'uomo scoprire per il bene dell'uomo stesso e la gloria del Creatore”.

 

49.    Miller, Keith B.. Geologo, cristiano.

 

50.    Miller, Kenneth R.. 1948-vivente. Biologo, impegnato nel dibattito evoluzionista. Credente.

 

51.    Morse, Samuel. 1791-1872. Inventore del telegrafo e del codice omonimo. Notoriamente cristiano protestante.

 

52.    Moscati, Giuseppe. 1880-1927. Medico famoso per i suoi studi sulla coagulazione del sangue. Era cattolico ed è stato dichiarato santo.

 

53.    Newton, Isaac. 1643-1727. Matematico e fisico, considerato il padre della meccanica classica. Deista, fu anche alchimista e profondamente interessato in questioni di metafisica ed esegesi biblica (probabilmente anche di esoterismo).

 

54.    Pascal, Blaise. 1623-1662. Oltre che noto filosofo e teologo cristiano, fu anche fisico e matematico (lo studio dei fluidi, l’omonimo triangolo) e perfino un precursore dell’informatica (la calcolatrice pascalina).

 

55.    Pasteur, Louis. 1822-1895. Chimico e biologo, famoso per l’omonimo processo di pastorizzazione degli alimenti. Fervente cattolico, gli è attribuita la frase “Poca scienza allontana da Dio, molta scienza riconduce a Lui”.

 

56.    Peacocke, Arthur. 1924-2006. Biochimico. Cristiano, pastore anglicano, ha proposto una teoria evoluzionista panenteista simile a quella di Teilard de Chardin.

 

57.    Planck, Max. 1858-1847. Nobel fisica 1918. Fisico famoso per la teoria dei quanti. Notoriamente cristiano fervente.

 

58.    Polkinghorne, John. 1930-vivente. Fisico, famoso per i suoi studi sui quark. Cristiano e pastore anglicano.

 

59.    Ricci-Curbastro, Gregorio. 1853-1925. Matematico famoso per il calcolo differenziale assoluto. Notoriamente cattolico.

 

60.    Riemann, Georg Friedrich Bernhard. 1826-1866. Fisico e matematico, famoso per l’omonima ipotesi e gli studi sulle geometrie non euclidee. Fervente cristiano.

 

61.    Rubbia, Carlo. 1934-vivente. Nobel fisica 1984. Fisico noto per i suoi studi sulla forza nucleare debole. Credente in Dio.

 

62.    Secchi, Angelo, S.J.. 1818-1878. Astronomo, fondatore della spettroscopia. Era cattolico e gesuita e direttore della Specola Vaticana.

 

63.    Spallanzani, Lazzaro, S.J.. 1729-1799. Biologo, precursore della fecondazione artificiale. Era cattolico e gesuita.

 

64.    Stensen, Niels (noto in Italia come Niccolò Stenone). 1638-1686. Geologo, paleontologo, anatomista; famoso per gli studi sui fossili, la scoperta del dotto parotideo e della funzione delle ovaie, la dimostrazione che il cuore è un muscolo. Cristiano, dapprima luterano e poi convertito al cattolicesimo, fu sacerdote e vescovo.

 

65.    Stokes, George. 1819-1903. Fisico e matematico, noto per l’omonimo teorema. Notoriamente cristiano, fu relatore di una delle Gifford Lectures.

 

66.    Teilard de Chardin, Pierre, S.J.. 1881-1955. Paleontologo e scienziato evoluzionista, filosofo e teologo, gesuita. Tutto che si voglia dire sull’ortodossia del suo pensiero, era indiscutibilmente religioso e cristiano.

 

67.    Volta, Alessandro. 1745-1827. Fisico, noto per l’invenzione della pila elettrica. Cattolico osservante.

 

68.    Von Braun, Wernher. 1912-1977. Scienziato e ingegnere, ha dato un enorme contributo al programma spaziale americano. Cristiano luterano, gli è attribuita la seguente frase: “Non si può essere esposti alla legge e all'ordine dell'universo senza concludere che deve esserci un disegno e uno scopo dietro tutto.

 

69.    Zichichi, Antonino. 1929-vivente. Fisico nucleare, ricercatore presso il CERN e autore di varie scoperte sulle particelle subatomiche. Notoriamente cattolico.

 

70.    “Poemen(nome e cognome avvolti nel mistero). Vivente. Fisico. Cattolico, blogger. Lo inserisco al termine della numerazione a rappresentanza di tutti quegli scienziati credenti che non hanno vinto un Nobel, né godono di fama internazionale, eppure esistono anch’essi e meritano un po’ di considerazione! 🙂

 

 

Chi mi dà un aiuto a proseguire la lista? Così poi la mandiamo a quell’ignorante di Umberto Veronesi.

 

http://c.brightcove.com/services/viewer/federated_f8/1445085911

 

 

Altri elenchi di scienziati credenti sono disponibili ai seguenti indirizzi:

http://www.disf.org/ScienziatiCredenti.asp

http://dallaragioneallafede.blogspot.com/2009/11/scienziati-credenti.html